Menu
Benvenuti nel nostro studio notarile ad Olbia

La competenza del notaio

La competenza del notaio così come  le funzioni del notaio coincidono in quanto scaturiscono dai medesimi presupposti, incarichi, garanzie e responsabilità previsti per legge.

Essendo il notaio un pubblico ufficiale può ricevere e/o redigere atti di vendita, permuta, divisioni, mutui, successioni e testamenti. Può inoltre, sempre secondo l’art. 1 legge notarile, conservarli, attribuirli pubblica fede, rilasciare copie, certificati/riassunti o estratti.

Essendo un pubblico ufficiale ed essendo autorizzato ad attribuire agli atti pubblica fede, questi acquisiscono un’efficacia legale anche davanti ad un giudice, eccetto nel caso in cui venga accertato il reato di falso.

È competenza del notaio redigere atti per tutti quei casi che la legge considera di maggiore importanza e per i quali quindi deve essere garantito il massimo grado l’identità e legalità delle parti e la conformità alle loro volontà.
Vendite, mutui o atti costitutivi di società commerciali ad esempio, vengono considerati atti/contratti di maggiore importanza dalla legge per la loro complessità o per il contenuto economico-sociale.
Il riconoscimento di un figlio invece vede la sua maggiore importanza per l’effetto che questo atto produce in relazione allo stato civile di una persona. In riferimento a donazioni e testamenti infine la legge vuole garantire l'interesse pubblico alla libera manifestazione della volontà di una persona con la sua traduzione in linguaggio giuridico.